indice
Franco Fabbri

 

:: Biografia

Dopo gli studi di chimica e di composizione, a Milano, e di musicologia a Goteborg, dal 1966 al 1983 ha fatto parte, come chitarrista, cantante e compositore, degli Stormy Six (v.), gruppo legato al progressive italiano nonché tra i più amati dalla critica specializzata. Oltre agli otto album con il gruppo, Fabbri ha inciso anche lavori di musica elettronica e sperimentale. Nel 1975 è tra i fondatori della Cooperativa L’Orchestra (di cui rimane presidente fino agli anni ’90) e, nel 1981, della Iaspm (International Association for the Study of Popular Music). Ampio il suo lavoro come musicologo, soprattutto nella ricerca basata sul rapporto tra musica e tecnologia: la sua “teoria dei generi musicali”, di taglio semiotico e sociologico, è stata pubblicata negli USA, in Germania e in Inghilterra. Dal 1985 al 2003 si è occupato professionalmente di informatica (per applicazioni didattiche, editoriali, di supervisione e controllo), prima presso la G. Ricordi & C., poi presso la Delphi (società del gruppo Olivetti), quindi, dal 1990, presso la LogiX, di cui è stato presidente e amministratore delegato. È autore di libri sulla popular music, sui rapporti tra musica e tecnologia, sulla musica contemporanea, e collabora come critico musicale presso riviste e quotidiani.