indice
Mike Bongiorno

 

:: Biografia

Proveniente da una famiglia di origini siciliane trapiantata negli Stati Uniti, esordisce in radio nel 1946 presentando a New York il programma “Voci nuove d’Italia”. Trasferitosi in Italia a metà anni ’50, inizia la conduzione in Rai di programmi musicali nel 1955 con “Il motivo in maschera”, cui segue il fortunato programma televisivo “Lascia e raddoppia”, che contribuisce al decollo della Tv nella penisola. Tra i format televisivi più seguiti da lui condotti “Campanile sera” (1960), “Caccia al numero” (1962), “Giochi in famiglia” (1966), “Rischiatutto” (1970), “Ieri e oggi” (1976), “Scommettiamo” (1977), accanto a vari programmi radiofonici a sfondo musicale, come “Ferma la musica”. A partire dal 1963 conduce il festival di Sanremo per cinque edizioni consecutive (in totale ha presentato ben undici edizioni del Festival, l'ultima nel 1997 con Valeria Marini e Piero Chiambretti). Nel 1982 lascia la Rai per passare a Fininvest, dove apre la serie dei “Telemike”; negli anni ‘90 prosegue l’attività con “Tutti per uno” (1992-1993), “C'era una volta il Festival” (1989-1990), “Tris” (1990-1991), e dal 1990 conduce “Bravo Bravissimo”, programma dedicato alle esibizioni di un gruppo di bambini, quindi (dal 1994) “Viva Napoli”, dedicato alle canzoni partenopee, confermandosi fino agli ultimi anni icona della Tv e beniamino del pubblico.