indice
Matia Bazar

 

:: Biografia

Il gruppo nasce a Genova nel 1975 dall’unione di Carlo Marrale, Piero Cassano e Aldo Stellita (ex Jets) con Giancarlo Golzi e Antonella Ruggiero. Debuttano nello stesso anno con il singolo “Stasera che sera” al Disco per l'Estate, su etichetta Ariston, e l’anno seguente si affermano con “Per un’ora d’amore” e “Che male fa”; nel ’77, con “Solo tu”, conquistano la prima posizione nella classifica dei singoli, e nel ’78 vincono il festival di Sanremo con “E dirsi ciao”. Dell’80 è la svolta d’immagine, con la sostituzione di Cassano con Mauro Sabbione (che a sua volta, nell’84, sarà sostituito da Sergio Cossu), che sfocia nella produzione dell’album “ Berlino Parigi Londra”. Nel 1983 si aggiudicano il Premio della Critica a Sanremo con “Vacanze romane” (per diverse settimane al primo posto in classifica): il singolo anticipa il disco “Tango”, dalle nuove sonorità elettroniche. Da lì in avanti la strada è disseminata di successi, fino a quando nel 1989 Antonella Ruggiero lascia il gruppo per seguire un percorso di solista: prende il suo posto la corista Laura Valente, che resterà fino al 1998, quando muore Aldo Stellita e sia la Valente sia Cossu lasciano. In seguito la formazione vede diversi cambiamenti (fra i quali l’ingresso di Silvia Mezzanotte come vocalist), ma continua a realizzare album e singoli di eccellente livello.